^
La Birba Franchising

Dal 1998 l'usato per scelta!

I negozi La Birba used stuff for kids 0-12 svolgono attività di intermediazione tra privati nella compravendita di articoli usati, selezionati e di marca, per bambini.

I nostri affiliati sono il punto d'incontro 
tra chi vuole vendere e chi vuole acquistare 
 

 Avviare un punto vendita La Birba used stuff for kids 0-12 significa intraprendere un'attività lavorativa stimolante e a continuo contatto con la gente, in grado di offrire, a chi la intraprende, grandi soddisfazioni sia personali che economiche, tutto con un investimento iniziale ed un rischio imprenditoriale minimi. 

Affiliarsi al network La Birba used stuff for kids 0-12 significa fare propria un'idea imprenditoriale di successo, utilizzando un metodo che funziona, sperimentato ormai da 16 anni, volto a fidelizzare clienti e fornitori con un sistema di chiarezza e trasparenza unico. Clicca qui per saperne di più 

Prossime aperture:  CESENA (FC) - UDINE

 Seguici anche su Facebook!

Un nuovo articolo sul blog Alla Birba c'è

Cambiare tutto per lasciare tutto com’è

Svegliarsi al mattino è sempre stato difficile, ma ultimamente è diventato addirittura faticosissimo. Molto di quello che conoscevamo è cambiato, o meglio, sono cambiati i termini che descrivono gli oggetti, le situazioni. Così, di primo mattino, tutte spettinate davanti allo specchio non possiamo limitarci al restauro del trucco, adesso è necessario il make up. Una volta sulle guance mettevamo il phard e sulla bocca il lucidalabbra, ora coloriamo gli zigomi con il blush e illuminiamo le labbra con il lip gloss. Se il nostro hair stylist ha fatto un buon lavoro basta un colpo di spazzola per sistemare i capelli, in caso contrario dovremmo rivolgerci al nostro vecchio parrucchiere, un po’ demodè ma forse più bravo.

Siamo pronte per indossare il nostro outfit migliore (al posto del vecchio completo) acquistato rigorosamente in un outlet che lo spaccio aziendale faceva troppo pusher. Per alcuni articoli si possono cambiare decine di definizioni lasciando invariata la sostanza; qualche anno fa stavamo malissimo coi fuseaux e adesso coi leggings stiamo anche peggio, a meno che non abbiamo vent’anni e un corpo statuario...

Vai al blog ALLA BIRBA C'E' e leggi tutto l'articolo!

1175678_450655045049268_1677408642_n

Le foto dei nostri testimonial

Abbiamo creato un album fotografico con tutte le immagini dei testimonial La Birba

Clicca qui per vedere tutte le foto sul blog Alla Birba c'è

Le foto dei nostri testimonial

Il nostro dono di Natale

Tantissimi auguri da tutto lo staff La Birba con una versione originale di Jingle Bells realizzata con la tecnica delle cap song.

E così anche il 24 dicembre è arrivato. La vigilia di Natale.
Sembra più un luogo che un giorno, perché per arrivare fin qui abbiamo corso e faticato, come se dopo non ci fosse più nulla. Al lavoro tutto deve essere pronto e consegnato entro Natale, poi ci sono i regali che quest anno li compro in agosto, e invece li cerchi gli ultimi tre giorni. E i vestiti? Dovrò pure comprare qualcosa no? Poi però, quei due chili in più mi fanno venire un nervoso.
Niente, il Natale diventa come i nodi stretti dei capelli intorno ai denti del pettine, tutti ammucchiati lì, che sembra impossibile districarli.
Poi arriva la vigilia, le ultime cose da fare, ma con uno spirito diverso, sembra ci si accorga che in fondo, il tempo c’è ancora, anzi sembra ce ne sia di più e quei nodi cominciano a sciogliersi.
Ecco, proprio lì, in quell’istante in cui si allenta la tensione, si avverte la fronte distesa e le mascelle smettono di serrarsi, prendetevi due minuti, due, per guardare il nostro regalo di Natale.
Lo abbiamo scelto con cura, pensato attentamente. Non abbiamo avuto bisogno di carta e nastri per confezionarlo, lo abbiamo avvolto nei sorrisi di quando eravamo piccoli e legato coi brividi che sentivamo mentre nasceva: davanti al monitor di un computer, nel gruppo di WhatsApp, davanti ad un Moscow mule, nella cucina di una casa, dentro ad un locale illuminato di blu, sotto i portici di Modena, in auto col Bluetooth e in una improbabile studio di regia.

Godetevi dunque il nostro, e vostro, Jingle Bells, picchiettate pure le dita a ritmo dei bicchieri e buon sorriso a tutti.

 Guarda tutto il calendario sul Blog