^
La Birba Franchising

Dal 1998 l'usato per scelta!

I negozi La Birba used stuff for kids 0-12 svolgono attività di intermediazione tra privati nella compravendita di articoli usati, selezionati e di marca, per bambini.

I nostri affiliati sono il punto d'incontro 
tra chi vuole vendere e chi vuole acquistare 
 

 Avviare un punto vendita La Birba used stuff for kids 0-12 significa intraprendere un'attività lavorativa stimolante e a continuo contatto con la gente, in grado di offrire, a chi la intraprende, grandi soddisfazioni sia personali che economiche, tutto con un investimento iniziale ed un rischio imprenditoriale minimi. 

Affiliarsi al network La Birba used stuff for kids 0-12 significa fare propria un'idea imprenditoriale di successo, utilizzando un metodo che funziona, sperimentato ormai da 18 anni, volto a fidelizzare clienti e fornitori con un sistema di chiarezza e trasparenza unico. Clicca qui per saperne di più

E se vuoi rimanere sempre informato su novità, offerte, eventi, promozioni, nuove aperture iscriviti alla newsletter

 

Seguici anche su Facebook!

Sconto bimbi educati: se fanno i bravi, il conto all’enoteca è più basso

Sconto bimbi educati: se fanno i bravi, il conto all’enoteca è più basso

Antonio Ferrari è il proprietario dell’omonima enoteca di via Umberto I a Padova che domenica ha fatto lo «sconto bimbi educati» (nero su bianco sullo scontrino) di 13 euro ai suoi clienti e ha deciso di postarlo su Facebook

Sei adulti e cinque bambini che hanno pranzato educatamente. Finito di mangiare, mentre i grandi continuavano a degustare i vini, i bimbi hanno passato il tempo tranquilli a fare le tabelline e a colorare i fogli che si erano portati da casa. L’idea al ristoratore è venuta dopo un viaggio in America «L’ho copiata da un locale di Miami dove sono stato pochi mesi fa. Ero lì in vacanza, si può sempre imparare qualcosa di nuovo. Mi piacque molto e domenica sono riuscito a metterla in atto anche nella mia enoteca». Leggi tutto l'articolo sul blog Alla birba c'è

10 segreti del metodo educativo danese per crescere bimbi felici

Da oltre 40 anni la Danimarca domina il World Happiness Report, la classifica dei Paesi più felici stilata ogni anno dalle Nazioni Unite, tanto da diventare oggetto di studi sociologici

Dopo tredici anni di ricerca e collaborazione, Iben Sandahl, psicologa, e Jessica Joelle Alexander, giornalista americana sposata con un danese, hanno scoperto il vero segreto della felicità del piccolo Paese del nord e lo svelano attraverso un manuale rivoluzionario: Il metodo danese per crescere bambini felici ed essere genitori sereni edito da Newton Compton Editori. Sembra che alla base dell’appagamento ci sia il modo in cui genitori e figli si relazionano tra di loro, l’empatia e la capacità degli adulti di offrire strumenti e istruzioni senza porre ultimatum ai piccoli. Sandahl e Alexander sono riuscite nell’intento di scrivere una guida pratica, da poter seguire passo passo per analizzare i propri comportamenti, evitare errori e orientare i propri metodi educativi nella giusta direzione. Ecco un piccolo estratto! Leggi tutto l'articolo sul blog Alla Birba c'è

Trasporto dei bambini in auto: cosa cambia nel 2017?

Trasporto dei bambini in auto: cosa cambia nel 2017?

Nulla. Per chi trasporta bambini in automobile non cambia niente perché non ci sono modifiche al codice della strada.

Quindi per i bambini al di sotto di un metro e mezzo di altezza o il compimento del dodicesimo anno, trasportati, valgono le stesse regole del 2016: devono utilizzare un seggiolino o altro sistema omologato ECE.

I seggiolini omologati fino al 2016 si potranno tranquillamente utilizzare anche in futuro fino a che non cambierà il codice della strada o uscirà una legge che ne vieterà l’utilizzo (condizioni che nulla hanno a che vedere con la nuova omologazione richiesta ai produttori di seggiolini). Leggi tutto l'articolo sul blog Alla Birba c'è