^
La Birba Franchising

Dal 1998 l'usato per scelta!

I negozi La Birba used stuff for kids 0-12 svolgono attività di intermediazione tra privati nella compravendita di articoli usati, selezionati e di marca, per bambini.

I nostri affiliati sono il punto d'incontro 
tra chi vuole vendere e chi vuole acquistare 
 

 Avviare un punto vendita La Birba used stuff for kids 0-12 significa intraprendere un'attività lavorativa stimolante e a continuo contatto con la gente, in grado di offrire, a chi la intraprende, grandi soddisfazioni sia personali che economiche, tutto con un investimento iniziale ed un rischio imprenditoriale minimi. 

Affiliarsi al network La Birba used stuff for kids 0-12 significa fare propria un'idea imprenditoriale di successo, utilizzando un metodo che funziona, sperimentato ormai da 18 anni, volto a fidelizzare clienti e fornitori con un sistema di chiarezza e trasparenza unico. Clicca qui per saperne di più

E se vuoi rimanere sempre informato su novità, offerte, eventi, promozioni, nuove aperture iscriviti alla newsletter

 

Seguici anche su Facebook!

META' PREZZO

META' PREZZO

In tutti i negozi La Birba sconto 50% su tutto l'assortimento primavera-estate!

Alla Birba trovi solo capi super selezionati e delle migliori firme!
Ora con lo sconto del 50% arrivi a risparmiare oltre l'85% rispetto al nuovo!

In auto senza seggiolini? I bimbi rischiano la vita

In auto senza seggiolini? I bimbi rischiano la vita

Chi trasporta bambini in auto senza seggiolino mette a rischio la loro vita ed è responsabile di quello che potrebbe capitare in caso di incidente. Cosa cambia con la nuova normativa?

Lasciare un bambino libero di scorrazzare in auto, permettergli di liberarsi dal seggiolino quando vuole, legarlo per comodità solo con la cintura di sicurezza anziché farlo sedere su un sistema di ritenuta studiato e collaudato appositamente per loro, è come decidere di fargli attraversare da solo una strada trafficata. Lo fareste? Sicuramente no. Eppure quando si tratta di bambini in auto, sono molte le persone che prendono la sicurezza alla leggera. Lo dimostrano i dati: gli incidenti stradali sono la prima causa di morte per i bambini tra 1 e 14 anni.

Sei genitori su dieci non usano i seggiolini o altri sistemi di ritenuta omologati. Spesso le motivazioni sono i capricci dei piccoli, un breve tratto urbano percorso a bassa velocità… Ma le conseguenze possono essere molto gravi. Anche se il tragitto è breve i genitori devono sempre mettere in sicurezza i bambini. Basti pensare che un urto a 40 km/h corrisponde circa all’effetto di una caduta dal secondo piano di un palazzo. Nel caso di un impatto a 56 km/h un bambino di 15 kg produce una forza d’urto pari a 225 kg, che rende impossibile trattenerlo con le sole braccia. Con cinture e seggiolini, invece, il rischio di lesioni gravi o mortali si riduce del 90%.

Leggi tutto l'articolo sul blog Alla Birba c'è

Sconto bimbi educati: se fanno i bravi, il conto all’enoteca è più basso

Sconto bimbi educati: se fanno i bravi, il conto all’enoteca è più basso

Antonio Ferrari è il proprietario dell’omonima enoteca di via Umberto I a Padova che domenica ha fatto lo «sconto bimbi educati» (nero su bianco sullo scontrino) di 13 euro ai suoi clienti e ha deciso di postarlo su Facebook

Sei adulti e cinque bambini che hanno pranzato educatamente. Finito di mangiare, mentre i grandi continuavano a degustare i vini, i bimbi hanno passato il tempo tranquilli a fare le tabelline e a colorare i fogli che si erano portati da casa. L’idea al ristoratore è venuta dopo un viaggio in America «L’ho copiata da un locale di Miami dove sono stato pochi mesi fa. Ero lì in vacanza, si può sempre imparare qualcosa di nuovo. Mi piacque molto e domenica sono riuscito a metterla in atto anche nella mia enoteca». Leggi tutto l'articolo sul blog Alla birba c'è